I.M.U. (Archivio Info)

contenuto d' archivio

I.M.U. 2013

ATTENZIONE:

Il Comune di Vignate, nell'anno 2013, non ha aumentato l'aliquota per l'abitazione principale e relative pertinenze (una per categoria C2, C6 e C7).
Pertanto, nessun pagamento è dovuto a titolo di imposta denominata  "MINI IMU" .
 

      Vai a:

•  ANNO 2013 : ACCONTO  I.M.U.

 ANNO 2013 - SALDO  I.M.U.  16 dicembre 2013 - aliquota e detrazioni
Categorie esenti : abitazione principale  e relative pertinenze (una per categoria C2, C6 e C7), fabbricati rurali ad uso strumentale e terreni agricoli , sia coltivati che no, limitatamente a quelli di proprietà’ di coltivatori diretti ed imprenditori agricoli.
Vedi anche:  ALIQUOTE E DETRAZIONI SALDO 2013

 

 


A partire dal 1 gennaio 2012 è stata istituita l'IMU (D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, convertito con Legge 22 dicembre 2011, n. 214 con l’articolo 13: Anticipazione sperimentale dell’Imposta Municipale Propria).

NOVITA’ PER L’ANNO 2013
La rilevante novità per l’anno 2013, rispetto a quanto previsto per il 2012, è che l’intera imposta relativa a tutte le fattispecie, eccetto i fabbricati appartenenti al gruppo catastale D, è destinata in via esclusiva al Comune, senza più la riserva in favore dello Stato. L’imposta sui fabbricati di categoria D, invece, è destinata interamente allo Stato, con l’aliquota ordinaria dello 0,76%.
Infatti, l’art.1 comma 380 della Legge 24/12/2012 n.228 alla lettera a) ha soppresso la riserva allo Stato della quota di imposta di cui al comma 11 dell’art.13 del D.L.n.201/2011; da ciò deriva che non è più dovuta allo Stato la quota pari al 50% dell’imposta calcolata con aliquota allo 0,76%, che viene invece riservata ai Comuni con unico Codice Tributo. Ad esempio, nel caso di un appartamento a disposizione o di un secondo box, l’intera imposta andrà versata utilizzando il  codice 3918 “IMU Altri fabbricati – Comune”.
Lo stesso articolo alla lettera f) ha riservato allo Stato per l’anno 2013 il gettito dell’IMU derivante dagli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D, calcolato ad aliquota standard dello 0,76 per cento. Al Comune dovrà invece essere versata l’eventuale differenza fra l’aliquota deliberata e quella statale ( 0,76 per cento) utilizzando i nuovi codici tributo istituiti: 3925 Stato e 3930 Comune.
 


                                                                  ACCONTO  I.M.U. 2013

SOSPENSIONE RATA DI GIUGNO 2013 PER ABITAZIONI PRINCIPALI

Con l’entrata in vigore del D.L. n.54 del 21.05.2013, in attesa di una riforma della disciplina,  e’ sospeso il pagamento della rata di giugno  per le seguenti categorie di immobili:

  •  Abitazione principale e relative pertinenze, esclusi i fabbricati classificati nelle categorie  catastali A/1, A/8 e A/9;
  •  Unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprieta’ indivisa, adibite ad abitazione principale e relative pertinenze dei soci assegnatari, nonche’ alloggi regolarmente assegnati dagli IACP o dagli enti di edilizia residenziale pubblica aventi le stesse finalità degli IACP;
  • Terreni agricoli e fabbricati rurali di cui all’art.13, commi 4,5 e 8 del D.L. 06/12/2011 n.201, convertito con modificazioni dalla legge 22/12/2011 n.214 e s.m.i.

Per il versamento dell’acconto dovranno essere utilizzate le aliquote deliberate per l’anno 2012, e precisamente:

  • Il 4 per mille per le abitazioni principali e relative pertinenze ( pertinenze classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 nella misura massima di un’unità per ciascuna categoria catastale, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo);
  • Il 7,6 per mille per tutti gli altri immobili, terreni agricoli ed aree fabbricabili;
  • Il 2 per mille per gli immobili strumentali all’attivita’ agricola (D10).

 

torna sopra


                                IMU  -  SCADENZA VERSAMENTO SALDO 16 DICEMBRE 2013

Il 16 dicembre 2013 scade il termine per il pagamento del SALDO dell'IMU anno 2013 (Imposta Municipale Propria).
QUI   trovi   ALIQUOTE E DETRAZIONI SALDO 2013, con la ripartizione della quota Comune e Stato, a seguito delle novità introdotte per l'anno 2013 e relativi codici tributo

 

 

Vai  al      CALCOLO IMU e STAMPA F24

 

 

 

DELIBERA CONSIGLIO COMUNALE N. 47 DEL 24/10/2013 DI DETERMINAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2013 (inserimento del 11 NOV.2013)

DELIBERA CONSIGLIO COMUNALE N. 29 DEL 29/10/2012 DI APPROVAZIONE REGOLAMENTO IMU
REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA IMPOSTA   I.M.U.

INFORMAZIONI I.M.U. 2013
 

 

 


Ultimo aggiornamento:
-IFCM 17012014 14.12 - Info no Mini IMU - Fonte Sett.Finanze-Tributi
-IFCM 12122013 15.20 - aliquote IMU SALDO.2013 - Fonte e Resp.Contenuti: Sett.Finanze-Tributi  T.A.121213 14:22

Altre revisioni:
-IFCM 04112013 19044 - delib.CC47/13 determinaz.aliquote IMU.2013 - Fonte e Resp.Contenuti: Sett.Finanze-Tributi  T.A.041113 11:12
-IFCM 04062013 1334 - Nuove info IMU.2013 - Fonte e Resp.Contenuti: Sett.Finanze-Tributi  T.A.040613 09:20
-IFCM 03062013 1647 - Rimozione info Sportello Trib. e link a calcolo/stampa ICI in attesa di nuove informazioni per l'anno 2013 - Fonte e Resp.Contenuti: Sett.Finanze-Tributi  030613 13:30
- IFCM 11042013 19:33 - inserito "anno 2012" ad inizio pagina, in attesa di nuove informazioni per l'anno 2013- IFCM 21.11.2012, 10.30 e 14.15 per problemi tecnici manutenzione sito
- IFCM 20.11.2012, 11.30:  "ticket ,Sportello IMU"  - Fonte: Sett.Finanze-Tributi    
- IFCM 19.11.2012, 15.30:  "inserimento Regolamento IMU, DELIB. CC29/2012 di approvaz. REGOLAMENTO IMU e Info Sportello IMU"  - Fonte: Sett.Finanze-Tributi    Gio 15/11/2012 h 18.59 e 19/11/2012 h 11.08
- IFAdmin 090512 - Fonte:Trib 090512 Informativa IMU
- IFAdmin 070512 - Fonte: Trib 070512 (sportello IMU)

Documenti

Scarica
DETERMINAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2013
Delibera CC29/2012 approvazione Regolamento Imu
REGOLAMENTO I.M.U.
I.M.U. - INFORMATIVA ANNO 2013
I.M.U. - INFORMATIVA SALDO ANNO 2013
  • IFadmin 2012-11-20 12:16