ELEZIONI 2013 - REGIONALI LOMBARDIA

domenica 24 e lunedi 25 febbraio 2013, elezione diretta del Presidente, della Giunta e del Consiglio Regionale della Lombardia

Domenica  24 febbraio 2013,  dalle ore  8,00 alle ore  22,00
Lunedì  25 febbraio 2013, dalle ore  7,00 alle ore  15,00.

Le operazioni di scrutinio inizieranno lunedì 25 febbraio 2013, subito dopo la chiusura delle votazioni e l'accertamento del numero dei votanti.

Hanno diritto di voto per l'elezione diretta del Presidente, della Giunta e del Consiglio Regionale della Lombardia  tutti i cittadini italiani, iscritti nelle liste elettorali, che avranno compiuto entro il 24 febbraio 2013 il 18° anno di età (nati a tutto il 24 febbraio 1995).

La sezioni elettorali sono tutte inserite all'interno del Plesso Scolastico, Via Galvani 1 - Scuola Elementare
Tutte le sezioni elettorali (1-2-3-4-5-6-7) sono prive di barriere architettoniche,  accessibili mediante sedia a ruote, e dotate di apposita cabina che consente agevolmente l’accesso, per l’espressione del voto, agli elettori non deambulanti.


COME SI VOTA

Per l'elezione del Presidente, della Giunta e del Consiglio Regionale della Lombardia  SCHEDA AZZURRA

La votazione per l’elezione del Presidente della Regione e per l’elezione del Consiglio regionale avviene su un’unica scheda. La scheda reca i nomi e i cognomi dei candidati alla carica di Presidente della Regione, scritti entro un apposito rettangolo, al cui fianco sono riportati, racchiusi in un più ampio rettangolo, il contrassegno del gruppo di liste ovvero i contrassegni del gruppo di liste riunite in coalizione con cui il candidato è collegato. Sulla medesima linea è riservata la riga per esprimere l’eventuale preferenza.

L’elettore può:
1) Votare per un candidato alla carica di Presidente della Regione;
2) Votare per un candidato alla carica di Presidente della Regione e per una delle liste a esso collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste;
3) Votare disgiuntamente per un candidato alla carica di Presidente della Regione e per una delle altre liste a esso non collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste;
4) Votare a favore solo di una lista; in tale caso il voto si intende espresso anche a favore del candidato Presidente della Regione a essa collegato.

E’ possibile esprimere nell'apposita riga della scheda un solo voto di preferenza, scrivendo il cognome ovvero il nome e il cognome di un candidato alla carica di Consigliere Regionale compreso nella stessa lista.
Qualora l’elettore esprima il voto a favore di un candidato Presidente della Regione e la preferenza per più di una lista, è ritenuto valido il solo voto al candidato Presidente e nulli i voti di lista.

Sulla scheda non devono essere apposti altri segni, pena l’annullamento della scheda stessa.

LISTA CANDIDATI per l'elezione del PRESIDENTE, della GIUNTA e del CONSIGLI0 Regionale della Lombardia

 

SI ricorda che è  vietato introdurre all'interno delle cabine elettorali telefoni cellulari o altre apparecchiature in grado di fotografare o registrare immagini.

 


DOCUMENTI, RISORSE WEB, APPROFONDIMENTI :
 

Manuale elettorale
raccoglie le norme fondamentali riguardanti la disciplina delle elezioni del Senato e della Camera

CAMERA dei DEPUTATI -   ELEZIONI POLITICHE 2013

SENATO della REPUBBLICA - ELEZIONI 2013    E   LE ULTIME  VOTAZIONI

REGIONE LOMBARDIA - Elezioni regionali 2013

MINISTERO INTERNO - Speciale Elezioni 2013

PREFETTURA di MILANO - Elezioni

 

 

 

23022013- I.F .<Serv Comunicazione - Elettorale-Elezioni 2013>

IFAdminCreaz SERV 23022013

 

Documenti

Scarica
facsimile scheda elezioni regionali
ELENCO CANDIDATI REGIONALI 2013
  • IFadmin 2013-02-23 18:14