AVVISO DI SELEZIONE PER MOBILITA’ VOLONTARIA DI N. 1 ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO - CATEGORIA GIURIDICA C - DA ASSEGNARE AL SETTORE AFFARI GENERALI - SERVIZI DEMOGRAFICI - PROTOCOLLO - COMUNICAZIONE PUBBLICA E INFORMAZIONE.

Durata: 
Ven, 18/05/2018 - Lun, 18/06/2018
Tipologia concorso: 
AVVISO DI SELEZIONE MOBILITà VOLONTARIA

Settore Programmazione Economico Finanziaria - Controllo di Gestione - Gestione Risorse Umane - Entrate Tributarie - Provveditorato - Informatizzazione.-

AVVISO DI SELEZIONE PER MOBILITA’ VOLONTARIA, AI SENSI DELL’ART. 30 DEL D.LGS. N° 165 DEL 30.03.2001 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI, PER L’ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E A TEMPO PIENO DI  N. 1  ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO - CATEGORIA GIURIDICA C - DA ASSEGNARE AL SETTORE AFFARI GENERALI - SERVIZI DEMOGRAFICI - PROTOCOLLO - COMUNICAZIONE PUBBLICA E INFORMAZIONE.-
 

In esecuzione della delibera di Giunta Comunale n° 35 del 07.05.2018 e della determinazione dirigenziale n° 3051 del  17.05.2018;        

 

AVVISO DI POSTICIPO DI COLLOQUIO

DALLE ORE 9.30 ALLE ORE 12:30 DEL 29/6/2018

.PDF .DOC

Visto il Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi vigente;

Visto il Regolamento per la disciplina delle procedure di assunzione vigente;
 

SI RENDE NOTO

che l’Amministrazione Comunale di Vignate intende attivare la procedura di mobilità esterna, ai sensi dell’art. 30 del Decreto Legislativo n° 165/2001, per la copertura di n° 1 posto di:

ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO
 CATEGORIA GIURIDICA C  

PRESSO I SERVIZI DEMOGRAFICI
 

L’assunzione, che avverrà nei limiti consentiti dalla vigente normativa in materia, è subordinata all’esito positivo del procedimento di mobilità, al rilascio del relativo nulla-osta da parte della Pubblica Amministrazione di provenienza.

La procedura verrà perfezionata con subordinazione all’esito delle procedure previste dall’art. 34 bis del Decreto Legislativo n° 165 del 30.03.2001.

Il presente avviso non fa sorgere a favore dei candidati alcun diritto all’assunzione presso il Comune di Vignate che si riserva, a suo insindacabile giudizio, di non accogliere le domande presentate.

L’Amministrazione Comunale garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso ed il trattamento sul lavoro, così come previsto dalla Legge n° 125 del 10.04.1991, dall’art. 57 del D.Lgs. n° 165 del 30.03.2001 e dal D.Lgs. n° 198 dell’11.04.2006.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE ALLA SELEZIONE:

Ai sensi dell’art. 30 del D.Lgs. n° 165/2001 possono partecipare alla procedura di mobilità esterna i dipendenti a tempo indeterminato di una Pubblica Amministrazione di cui all’art. 1 comma 2 del D.Lgs. n° 165/2001 in possesso, alla data di scadenza del presente avviso, dei seguenti requisiti:

  • Aver superato il periodo di prova presso l’Amministrazione di appartenenza;
  • Essere in servizio, con rapporto di lavoro a tempo pieno ed indeterminato, in qualità di Istruttore Amministrativo - Categoria Giuridica C, presso una Pubblica Amministrazione di cui all’art. 1, comma 2, del D.Lgs. n° 165/2001 soggetta a vincoli in tema di assunzioni ed in regola con le prescrizioni del Patto di Stabilità Interno;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non aver riportato condanne penali per reati che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la prosecuzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • Non essere stato destituito o dispensato presso una Pubblica Amministrazione e non essere stato dichiarato decaduto da altro impiego pubblico statale;
  • Non aver riportato sanzioni disciplinari nell'ultimo biennio; in caso di procedimenti disciplinari in corso andranno specificati gli addebiti contestati;
  • Idoneità fisica all'impiego.
  • Possesso di patente di categoria B o superiore;

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande di partecipazione alla procedura selettiva, redatte in carta libera secondo lo schema allegato ed indirizzate al Comune di Vignate - Via Roma n° 19 -, potranno essere presentate direttamente, negli orari di apertura al pubblico all'Ufficio Protocollo del Comune o spedite a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento o trasmesse mezzo mail esclusivamente all'indirizzo di Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) protocollo@pec.comune.vignate.mi.it entro e non oltre il termine stabilito del   18.06.2018.-
Le domande inoltrate tramite l’Ufficio Postale dovranno comunque pervenire all’Ufficio Protocollo entro il medesimo termine.
Alla domanda deve essere obbligatoriamente allegato dettagliato curriculum professionale, debitamente datato e sottoscritto, contenente la dichiarazione di veridicità ed esattezza di tutti i dati dichiarati ai sensi del D.P.R. n° 445/2000 e la contestuale assunzione di responsabilità in merito ad eventuali sanzioni penali in caso dichiarazioni mendaci ovvero di formazione o uso di atti falsi.
Dovrà essere inoltre prodotta dichiarazione dell’Amministrazione di appartenenza attestante il fatto “di essere Pubblica Amministrazione sottoposta a regime di limitazione delle assunzioni ai sensi di legge ed in regola con le prescrizioni del patto di stabilità interno per l’anno precedente” nonché preventiva dichiarazione di disponibilità al rilascio del NULLA OSTA all’attivazione dell’istituto della mobilità, senza che ciò comporti alcun impegno da parte dell’Amministrazione Comunale di Vignate.

VALUTAZIONE DEI CANDIDATI
Le domande di mobilità verranno valutate se ritenute rispondenti alle effettive esigenze dell’Ente in relazione alla professionalità da ricercare.
Non saranno ammesse le domande di mobilità dei candidati che abbiano subito, nel biennio precedente, una sanzione disciplinare superiore al richiamo scritto, presso l’Ente di appartenenza o presso qualsiasi altro Ente ove abbia prestato servizio.
Le domande di mobilità saranno valutate sulla base dei seguenti elementi, da documentarsi dettagliatamene a cura dei candidati:
a) curriculum professionale (titoli di studio, corsi di perfezionamento ed aggiornamento e tutto quanto concorra all’arricchimento professionale in rapporto al posto da ricoprire);
b) anzianità di servizio (servizio prestato a tempo indeterminato e/o determinato presso pubbliche amministrazioni);
c) titoli di studio ulteriori a quello richiesto per l’accesso al profilo professionale da ricoprire;
d) colloquio.

Il punteggio massimo attribuibile, nella valutazione delle domande di mobilità, è di 60 punti complessivi, ripartiti nel modo che segue:
 

A) Curriculum formativo e professionale
Elementi di valutazione:
formazione attinente al profilo che si andrà a coprire;
esperienze in altre PA e/o in settore privato;
corsi di formazione, stage, tirocini, docenze, pubblicazioni.
Massimo punti 15
B) Anzianità di serizio
b1) servizio prestato nella stessa categoria
in uguale o analogo profilo professionale
Massimo punti 10
Punti 1,35 per ogni anno di servizio
(0,1125 per ogni mese di servizio o per frazione
superiore a 15 gg.)
b2) servizio prestato nella stessa categoria       
in profilo di contenuto professionale diverso       
Punti 0,69 per ogni anno di servizio
(0,0575 per ogni mese di servizio o per frazione superiore a 15 gg.)
b3) servizio prestato in categoria immediatamente   
in profilo professionale di contenuto analogo
rispetto al posto messo in mobilità
Punti 0,69 per ogni anno di servizio
(0,0575 per ogni mese di servizio o per frazione superiore a 15 gg.)
b4) servizio prestato in categoria immediatamente
inferiore in profilo di contenuto professionale         
diverso
Punti 0,225 per ogni anno di servizio
(0,019 per ogni mese di servizio o per frazione superiore a 15 gg.)
C) titoli di studio o specializzazioni ulteriori 
rispetto a titolo richiesto per accesso all’impiego
Massimo punti 5
(2 punti per ogni titolo ulteriore ma equivalentea quello necessario per l’accesso)
(3 punti per ogni titolo superiore a quello necessario per l’accesso)
D) Colloquio Massimo punti 30

Non saranno ritenuti idonei i candidati che, nella valutazione di selezione, abbiano ottenuto un punteggio inferiore a 42/60.

I candidati che abbiano riportato un punteggio superiore a 42/60 saranno iscritti in una graduatoria in base al punteggio conseguito.

COLLOQUIO

Tutti i candidati che non abbiano ricevuto, prima della data fissata per l’espletamento del colloquio, comunicazione di esclusione dalla selezione sono tenuti a presentarsi, senza alcun ulteriore avviso, presso la Sede del Comune - Via Roma 19 - Vignate il giorno 29.06.2018 alle ore 09,30 muniti di valido documento di riconoscimento.
La mancata presentazione al colloquio equivale a rinuncia della procedura di mobilità.

L’Amministrazione valuterà la professionalità dei candidati attraverso colloqui finalizzati ad accertare l’idoneità degli stessi all’espletamento delle attività caratteristiche della categoria da ricoprire.

Al colloquio sarà attribuito un punteggio massimo di 30 punti.

L’esito comunque non impegnerà, né i candidati, né l’Amministrazione.

GRADUATORIA

La graduatoria è formata secondo i criteri di valutazione sopra citati.
A parità di punteggio verrà data priorità al candidato anagraficamente più giovane.
La graduatoria viene utilizzata nel limite dei posti messi a selezione.
In mancanza del necessario consenso definitivo da parte dell’Amministrazione di provenienza o in caso di rinuncia al trasferimento da parte del vincitore, l’Ente si riserva la facoltà di procedere allo scorrimento della graduatoria stessa.
Per il personale trasferito per mobilità, salvo casi motivati del tutto eccezionali e previo consenso del Responsabile del Settore Risorse Umane, sussiste l’obbligo di permanenza nell’Ente per un periodo di anni due decorrente dalla data di assunzione.

TRATTAMENTO ECONOMICO

Il trattamento economico è quello previsto dal vigente C.C.N.L. per il profilo professionale di Istruttore Amministrativo Categoria Giuridica C.-
Sono attribuite le indennità fisse previste dai vigenti C.C.N.L.
Il trattamento economico accessorio è quello previsto dal Contratto Decentrato Integrativo del Comune di Vignate.

DISPOSIZIONI FINALI

L’Ente si riserva di modificare, annullare e/o sospendere in ogni momento quanto stabilito dal presente avviso, senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto.

L’assunzione verrà disposta, previa verifica del rispetto delle limitazioni in materia di assunzione, spesa di personale e degli ulteriori vincoli di legge, comunque in subordine agli esiti dell’esperimento della procedura prevista dall’art. 34 bis del D.Lgs. n° 165/2001.

Si comunica inoltre che il presente avviso sarà disponibile anche sul sito Internet dell’Ente all’indirizzo:
www.comune.vignate.mi.it

Per ulteriori informazioni e chiarimenti in merito, gli interessati potranno rivolgersi al Settore Programmazione Economico Finanziario - Controllo di Gestione - Gestione Risorse Umane - Entrate Tributarie - Provveditorato - Informatizzazione (02/95080828 - 29).-

INFORMATIVA OBBLIGATORIA AI SENSI D.LGS. N. 196/2003 PER TRATTAMENTO DEI DATI SENSIBILI:

L'Amministrazione Comunale informa che il Decreto Legislativo n° 196/2003 garantisce che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti, delle libertà fondamentali, nonchè della dignità delle persone fisiche, con particolare riferimento alla riservatezza e all'identità personale.
Pertanto si informa che tutti i dati in possesso di questa Amministrazione Comunale verranno utilizzati solo ed esclusivamente per l'espletamento dell’avviso di selezione in oggetto.
In relazione al suddetto trattamento il candidato potrà esercitare presso le competenti sedi i diritti previsti dal D.Lgs. n° 196/2003.
Il titolare del trattamento è il Comune di Vignate in via Roma n° 19.

Vignate,  17.05.2018
 

Il Responsabile del Settore
Programmazione Economico Finanziaria
Controllo di Gestione - Gestione Risorse Umane
Entrate Tributarie - Provveditorato
Informatizzazione ad interim
F.to Il Segretario Generale
(Dott. ssa Francesca Lo Bruno)

 

DOCUMENTAZIONE
BANDO .PDF    
DOMANDA .PDF .ODT .DOC
DETERMINA DI APPROVAZIONE .PDF    

 

Calendario eventi

Esito

Scarica
DETERMINA 3074 APPROVAZIONE ED ESITO COLLOQUIO
ALLEGATO ALLA DETERMINA 3074
ESITO COLLOQUIO MOBILITÀ
  • ts 2018-06-22 08:21